Regolamento


Fondazione Teatri delle Dolomiti

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE D’USO DEL TEATRO COMUNALE DI BELLUNO

Il presente Regolamento disciplina le modalità di fruizione del Teatro Comunale da parte di terzi approvato dal Consiglio di Gestione della Fondazione nella seduta del 03/05/2012, così come modificato e derogato in data 17/09/2012 ed ulteriormente modificato il 18.12.2012.

PREMESSO CHE

  • Il Teatro Comunale è un bene comune e, come tale, va salvaguardato e valorizzato nei modi e nelle forme adeguate ad una struttura di interesse architettonico, artistico e storico, ai fini della crescita culturale, sociale ed economica dei cittadini;

  • il Teatro Comunale, di proprietà del Comune di Belluno, è affidato mediante comodato d’uso in gestione alla Fondazione Teatri delle Dolomiti con sede a Belluno, piazza Vittorio Emanuele II;

  • la Fondazione provvede autonomamente alla programmazione delle proprie attività culturali ed artistiche oltre ad autorizzare e coordinare le richieste di terzi per l’utilizzo del Teatro;

  • per quanto riguarda le modalità di utilizzo del teatro da parte di terzi è necessario relazionarsi con la Fondazione Teatri delle Dolomiti per evitare sovrapposizioni, problemi tecnici ed organizzativi.


TUTTO CIO’ PREMESSO

  • si definisce ed approva il seguente Regolamento di gestione per le attività di terzi con le modalità di utilizzo di seguito riportate.

FINALITÁ

Art. 1

La Fondazione Teatri delle Dolomiti, può concedere in uso i locali dei Teatri a terzi operanti nell’ambito delle attività socio – culturali, artistiche e di spettacolo, ai fini della diffusione, dello sviluppo e della promozione dell’attività culturale, artistica, sociale e delle discipline dello spettacolo, nonché ad associazioni, imprese e società secondo le modalità stabilite dal presente regolamento. La Fondazione Teatri delle Dolomiti, comunque, si riserva di concedere l’uso del teatro Comunale, tenendo conto del valore culturale ed artistico delle manifestazioni, con priorità per le manifestazioni organizzate direttamente dalla Fondazione e per le proprie attività istituzionali.

RICHIESTA DI CONCESSIONE

Art. 2

La richiesta di utilizzo del Teatro Comunale di Belluno deve essere presentata in forma scritta compilando l’apposito modulo, allegato A, almeno trenta giorni prima della data di utilizzo al Presidente della Fondazione Teatri delle Dolomiti, piazza Vittorio Emanuele II, Belluno. La richiesta del Teatro può essere presentata non oltre quattro mesi antecedenti la data prevista dalla manifestazione, fatte salve le attività stagionali programmate di concerto con la Fondazione.

Eventuali richieste presentate anteriormente a tale termine si considereranno ad ogni effetto come NON pervenute.

Non si intendono valide richieste verbali o informali.

Il Presidente o suo delegato provvederà a dare risposta scritta al richiedente entro i quindici giorni successivi alla richiesta medesima..

Art. 3

I costi a carico del richiedente sono quelli indicati nell’ estratto della Delibera del Consiglio di Gestione del 17/09/2012, già allegato B, stabiliti annualmente dalla Fondazione Teatri delle Dolomiti, così come modificata in data 18/.12/2012.

Art. 4

Il Presidente o suo delegato, sulla base delle disponibilità, tenendo conto della programmazione, degli spettacoli della stagione e delle attività della Fondazione Teatri delle Dolomiti e dell’ordine cronologico d’arrivo delle richieste, fatto salvo per le attività stagionali programmate, potrà accogliere o non la richiesta di concessione d’uso. La concessione del teatro è disposta dal Presidente.

ONERI A CARICO DELL FONDAZIONE TEATRI DELLE DOLOMITI

Art. 5

ARTICOLO DEROGATO CON DELIBERA DEL CONSIGLIO DI GESTIONE DEL 17.09.2012 (vedi estratto di delibera allegato quale parte integrante il presente regolamento).

ONERI A CARICO DEL RICHIEDENTE

Art. 6

ARTICOLO DEROGATO CON DELIBERA DEL CONSIGLIO DI GESTIONE DEL 17.09.2012 (vedi estratto di delibera allegato quale parte integrante il presente regolamento)

Art. 7

Le somme corrispondenti dovranno essere versate, sul conto corrente intestato a:

Fondazione Teatri delle Dolomiti, CP 210 p.zza Vittorio Emanuele II – 32100 BELLUNO

conto corrente: IBAN IT 92 K 02008 11910 000040377408.

Art. 8

ARTICOLO DEROGATO CON DELIBERA DEL CONSIGLIO DI GESTIONE DEL 17.09.2012 (vedi estratto di delibera allegato quale parte integrante il presente regolamento)

MODALITA’ DI CONCESSIONE

Art. 9

Dopo l’approvazione della richiesta, il richiedente potrà disdirla entro e non oltre il trentesimo giorno antecedente la data stabilita, senza alcun onere ; trascorsa tale data verrà applicata una penale pari alla metà della somma dovuta per la concessione del Teatro, salvo documentati e comprovati casi di forza maggiore e comunque non dipendenti dai rapporti tra il richiedente ed il soggetto che doveva effettuare l’iniziativa.

Art. 10

ARTICOLO ABROGATO CON DELIBERA DEL CONSIGLIO DI GESTIONE DEL 18.12.2012

Art. 11

Per motivi di sicurezza è fatto obbligo di rispettare in maniera tassativa la capienza massima del Teatro Comunale di Belluno, pari a posti n°647, comprensivi di quelli riservati ai portatori di handicap.

Il richiedente dovrà attenersi alle normative vigenti in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Art. 12

ARTICOLO DEROGATO CON DELIBERA DEL CONSIGLIO DI GESTIONE DEL 17.09.2012 (vedi estratto di delibera allegato quale parte integrante il presente regolamento)

DIVIETI – OBBLIGHI

Art. 13

All’interno del Teatro è severamente vietato fumare a norma delle vigenti leggi che regolano tale divieto nei locali pubblici, introdurre animali, tenere telefoni cellulari accesi, sostare davanti alle uscite di sicurezza. E’ altresì fatto divieto all’interno del Teatro applicare manifesti, striscioni e locandine che dovranno essere apposte solo negli appositi spazi. Sarà cura dei responsabili della manifestazione assicurare il rispetto di quanto prescritto.

L’organizzazione richiedente si assume tutti gli oneri e le responsabilità derivanti dall’uso della sala, per infortuni, danni, ecc. a persone e cose, che dovessero verificarsi nel corso della manifestazione o in dipendenza della stessa.

L’organizzazione richiedente è tenuta ad essere in possesso di tutte le autorizzazioni previste dalla legge ed al pagamento della SIAE e dell’ENPALS se dovuti, esonerando la Fondazione da tali incombenze, restando tali adempimenti totalmente a carico dell’organizzazione richiedente.

Fondazione Teatri delle Dolomiti

ESTRATTO DELLA DELIBERA APPROVATA DAL CONSIGLIO DI GESTIONE IL 17.9.2012 AVENTE AD OGGETTO:

“Provvedimento in ordine alla concessione d’uso del Teatro Comunale di Belluno da parte di terzi, in deroga al relativo regolamento per la stagione 2012-2013, e in particolare agli artt. 5 e 6 nonche’ all’allegato “B” e ad ogni altra norma non compatibile con il presente provvedimento”

(omissis)

E’ sospesa per la stagione 2012-2013 l’applicabilità degli articoli 5,6,8, 10 e 12 del regolamento per la concessione d’uso del Teatro Comunale di Belluno, già approvato dal Consiglio di Gestione.

L’allegato “B”, relativo alla tabella Tariffe per la concessione d’uso del Teatro Comunale di Belluno, a valere per la stagione 2012-2013, risulta cosi modificato :

il costo a carico del richiedente per ogni tipo di manifestazione , a titolo di canone per l’utilizzo del Teatro comunale di Belluno è previsto in Euro 400,00.

Il canone non comprende gli oneri relativi ad Iva, Siae e quant’altro non espressamente specificato.

Restano in ogni caso a carico del richiedente la richiesta ed il costo relativo al servizio di vigilanza antincendi, nonché l’attrezzatura tecnica necessaria all’evento ( impianti illuminotecnici, fonici e quant’altro dovesse servire per la manifestazione ).

Analogamente per quanto riguarda l’organizzazione ed il costo per gli eventuali servizi di biglietteria.

Rimangono totalmente a carico della Fondazione i servivi tecnici e di sala comprendenti:

– servizio di custodia

– servizi di sala (maschere)

– servizio tecnico di palcoscenico (cabinista e responsabile con compito di vigilanza)

– direzione di sala

Rimangono, inoltre, a carico della Fondazione:

– le spese generali

– le spese inerenti il consumo elettrico

– le spese per il riscaldamento

– i servizi di pulizia

Download: Regolamento 2012/2013 con allegati A e B Teatro Comunale di Belluno

© Copyright Fondazione Teatri delle Dolomiti - Piazza Vittorio Emanuele II – 32100 Belluno Tel. e Fax 0437 956202 - Cell. 331 5859057 - Credit