Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Open – Belluno Danza

Novembre 13 h21:00 - 23:00

𝗟𝗼 spettacolo, inizialmente previsto per il 15 marzo, è stato  𝗿𝗶𝗽𝗿𝗼𝗴𝗿𝗮𝗺𝗺𝗮𝘁𝗼 𝘃𝗲𝗻𝗲𝗿𝗱𝗶̀ 𝟭𝟯 𝗡𝗢𝗩𝗘𝗠𝗕𝗥𝗘 𝗶𝗻 𝗽𝗿𝗶𝗺𝗮 𝗶𝘁𝗮𝗹𝗶𝗮𝗻𝗮 𝗮𝘀𝘀𝗼𝗹𝘂𝘁𝗮, a causa dell’emergenza sanitaria del Covid19.

 

TRAILER DELLO SPETTACOLO (clicca qui)

 

Open è un’esplosione di energia” (La Repubblica)

RIMBORSO DEI BIGLIETTI

I biglietti o  abbonamenti riferiti allo spettacolo previsto per il 15 MARZO possono essere convertiti in VOUCHER  esclusivamente scrivendo alla seguente mail:

📧rimborsi@arteven.it
seguendo con attenzione le indicazioni e allegando una scansione del biglietto e dell’istanza di pagamento.

ATTENZIONE: IN QUESTO MOMENTO LA DATA PER RICHIEDERE IL VOUCHER E’ ENTRO E NON OLTRE IL 16 MAGGIO 2020

  • consulta le disposizioni stilate da SIAE seguendo quanto riportato al seguente LINK
  • Consulta il nuovo comunicato di ARTEVEN al seguente LINK

 

 

 

DESCRIZIONE

Scritto a quattro mani con la moglie Arabella Holzbog, Open è un patchwork di piccole storie che strizzano l’occhio allo spettatore con numeri a effetto, multimedialità, ironia e umorismo. «Un antidoto alla complicazione della vita», ha dichiarato lo stesso Ezralow.
Uno spettacolare inno alla libertà creativa, al ciclo della vita e alla rivisitazione dei successi da lui creati, volto a trasportare il pubblico in una nuova dimensione dove umorismo e intensità danno vita a una miscela esplosiva di straordinaria fantasia creativa ed emozione scenica. «I motivi per cui ho deciso di chiamare lo spettacolo Open sono diversi: aperti possono essere il cuore, la mente, gli occhi, una finestra. Open vuol dire aperto al mondo, al lavoro, al business, agli altri. Il titolo fa riferimento a un’apertura culturale ma anche stilistica. A me piace mescolare. La mia formazione non è classica quindi ci sono poche punte; non è neanche la break dance, quindi non roteo tanto sulla testa. Posso però usare ognuno di questi elementi per comunicare il senso del momento».

Sul palcoscenico di Open, oltre ad una scenografia molto semplice composta di quattro pannelli su cui vengono proiettati una successione di quadri visivi e vignette in movimento, otto ballerini della sua compagnia americana coniugano con scioltezza il linguaggio neoclassico e la modern dance, incantando il pubblico in un mix tra sorpresa, divertimento, leggerezza e agilità. Nella coreografia si susseguono emozioni e sensazioni differenti, come l’ironia, il dolore, o la speranza, fino a toccare temi ecologisti. «In Open c’è il contrasto tra città e natura, laddove solo quest’ultima può liberare l’uomo dalla frenesia della vita. Il filo conduttore è che attraverso la città arrivo alla natura. Ritengo che oggi i più giovani siano cresciuti con dei nuovi valori che noi non avevamo, come il rispetto per l’ecologia. Con questo spettacolo la mia intenzione non è raccontare una storia, tant’è che il clima è piuttosto astratto, ma sono i vari elementi messi insieme a fare la storia…. A diciannove anni ho scoperto che potevo esprimermi e raccontare col corpo. Del resto il nostro linguaggio nasce dal corpo, che è il nostro strumento. La tecnica, invece, è un modo di esprimersi; a differire sono solo le finalità».

 

BIOGRAFIA

Daniel Ezralow, nato a Los Angeles, ha cominciato lo studio della danza a UC Berkley in California. Eccezionale performer e ballerino solista, come coreografo si distingue per il suo linguaggio fatto d’invenzioni sempre nuove e sorprendenti. È tra i fondatori dei celebri MOMIX e ISO (I’m So Optimistic), un gruppo di danza che unisce al notevole talento artistico uno straordinario virtuosismo tecnico e acrobatico. Con la compagnia ISO è stato in tournée in tutto il mondo in qualità di co-direttore, coreografo e ballerino solista, firmando numerose coreografie per molti Festival internazionali e grandi compagnie stabili.
Parallelamente agli ISO ha creato coreografie per Hubbard Street Dance Company Chicago, Batsheva Dance Company of Israel, Paris Opera Ballet, Rudolf Nureyev, London Contemporary Dance Company, Maggio Musicale Fiorentino, Manhattan Ballet, Atlanta Ballet, Kibbutz Contemporary Company, per la Fête de l’Humanité di Parigi ed altri.

In Italia il Festival di Sanremo e Amici hanno accresciuto la sua popolarità, ma qui ha fatto anche pubblicità, cinema e teatro.

MUSICHE

Khachaturian, Chopin, Beethoven, Ponchielli, Bizet, Tchaikovsky, Debussy, Prokofiev, Albinoni, Strauss and Bach.

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Museo Civico di Palazzo Fulcis:  tel. 0437/956305 mail: museo.belluno@gmail.com
Fondazione Teatri delle Dolomiti: tel. 0437956202 www.fondazioneteatridolomiti.it   info@fondazioneteatridolomiti.it

Arteven  www.arteven.it

Per info e disponibilità Marcello Guidetti:  mail. marcello@jitmanagement.it      tel. +39 338 858 2802

Dettagli

Data:
Novembre 13
Ora:
21:00 - 23:00
Categorie Evento:
,
Tag Evento:
, , , , ,

Luogo

Belluno Teatro Comunale
Piazza dei Martiri, 2
Belluno, 32100 Italia